Tutto sull'elaborazione delle carte di credito

Pagamenti

0 MINUTI DI LETTURA

Rispondiamo alle domande più frequenti sull’elaborazione delle carte di credito e su come prevenire le frodi senza perdere clienti.

Forse avrai sentito parlare di "ciclo di vita della transazione della carta", elaborazione della transazione" o "ciclo di vita del pagamento". Questi termini descrivono ciò che avviene dietro le quinte nei millisecondi che precedono l'approvazione di un pagamento con carta.

In tutto il mondo sono in circolazione oltre 22,8 miliardi di carte di credito ed entro il 2025 questo numero è destinato a salire a 30,6 miliardi. Se accetti pagamenti online, devi accettare le carte di credito. Imparare cosa succede quando un cliente paga con una carta di credito demistificherà il processo, dandoti un maggiore controllo. In definitiva, un maggiore controllo ti permetterà di aumentare i tassi di approvazione delle carte e le conversioni.

In questo articolo spiegheremo:

  • Cos'è l'elaborazione delle carte di credito?
  • Come funziona l'elaborazione delle carte di credito
  • Come si differenzia l'elaborazione delle carte di credito da quella delle carte di debito
  • I costi associati all'elaborazione delle carte di credito
  • Come ottimizzare il checkout

Che cos'è l'elaborazione delle carte di credito?

Quando parliamo di elaborazione delle carte di credito ci riferiamo ai passaggi necessari per effettuare un pagamento con carta di credito. Nell'economia digitale, queste transazioni avvengono sempre più spesso online, ma possono anche avvenire di persona.

Come funziona l'elaborazione delle carte di credito?

Le parti coinvolte nell'elaborazione dei pagamenti con carta di credito sono diverse, ma le principali sono quattro:

  • L'esercente accetta le carte per effettuare una vendita.
  • L'acquirer consente all'esercente di accettare un pagamento.
  • Il titolare della carta è il consumatore che utilizza la carta per effettuare un acquisto.
  • L'emittente fornisce ai consumatori le loro carte.

Poiché ci sono quattro attori principali nel processo, si usa spesso il termine "modello a quattro parti" o "a quattro angoli". I circuiti di carte come Visa e MasterCard utilizzano questo modello e si trovano al centro delle loro reti, collegando emittenti e acquirer.

Quando il titolare della carta di credito inserisce i dati della propria carta nella pagina di checkout online e fa clic su "paga", cosa succede dopo?

Innanzitutto, le informazioni vengono trasmesse all'acquirer o alla banca dell'esercente. Poi, l'acquirer inoltra il messaggio al circuito di carte pertinente. Il circuito di carte trasmette il messaggio all'emittente del titolare della carta, che deve rispondere a due importanti domande.

  1. Il titolare della carta è chi dice di essere? (autenticazione)
  2. È in grado di pagare (autorizzazione)?

Se il titolare della carta è legittimo e i fondi sono disponibili, l'emittente lo conferma al circuito di carte, che passa la risposta di approvazione all'acquirer.

Infine, l'acquirer trasmette il messaggio all'esercente, che conferma al cliente l'avvenuto pagamento, spedisce la merce o fornisce il servizio.

In cosa si differenzia l'elaborazione delle carte di credito da quella delle carte di debito?

L'elaborazione delle carte di debito funziona in modo molto simile a quella delle carte di credito. I principi sono gli stessi, ma l'esecuzione può variare a livello locale. 

Alcune carte di debito nazionali sono co-badged con circuiti di carte internazionali, il che consente di utilizzarle al di fuori del loro mercato nazionale. In questi casi, le carte vengono generalmente elaborate attraverso le reti di carte nazionali per gli acquisti in patria. E attraverso le reti di carte internazionali per gli acquisti all'estero o per gli acquisti di e-commerce quando l'esercente si trova in un Paese diverso da quello del titolare della carta.

Un'altra differenza è che le carte di credito possono essere bloccate per paese o settore. Le carte di credito del Regno Unito non possono essere utilizzate per il gioco d'azzardo, ad esempio. Gli emittenti delle carte e le leggi locali determinano come e dove le carte vengono bloccate.

In generale, però, le carte, sia di credito che di debito, consentono alle aziende di vendere a chiunque, con la certezza di essere pagate, a patto di aver fatto le cose per bene.

Come funzionano i digital wallet?

I digital wallet, come Apple Pay, Google Pay e PayPal, stanno diventando un modo sempre più popolare per i consumatori di avviare transazioni con carta di credito, soprattutto con smartphone o altri dispositivi mobili. La nostra ricerca rileva che il 50% dei consumatori europei ha utilizzato un digital wallet almeno una volta lo scorso anno. L'80% ha dichiarato di avere intenzione di utilizzarne uno nei prossimi 12 mesi, e il 40% ha dichiarato di volerlo fare regolarmente.


Quanto costa l'elaborazione delle carte di credito?

Il costo più importante per i pagamenti con carta di credito è la cosiddetta "commissione interbancaria", che gli esercenti pagano alle banche emittenti. La commissione viene pagata per ogni transazione effettuata da un cliente con una carta di credito o di debito. 

Altri costi includono una commissione di valutazione o di servizio addebitata dalla rete di carte. E una commissione di elaborazione addebitata dal processore del pagamento.

Come ottimizzare l'elaborazione delle carte di credito?

L'offerta di pagamenti con carta di credito è solo una parte della soluzione per offrire ai vostri clienti la migliore esperienza di pagamento possibile. L'altra parte è garantire che i clienti siano in grado di effettuare correttamente il checkout.

Ogni anno gli esercenti online di Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Francia perdono ben 20,3 miliardi di dollari alla cassa a causa di falsi rifiuti. Per ottimizzare l'elaborazione delle carte di credito è necessario adottare misure pratiche per bloccare i truffatori, non i clienti.

Fai un benchmark dei tuoi tassi di autorizzazione e dei rapporti di frode per contestualizzare le tue prestazioni. Come si confrontano questi KPI con quelli dei competitor del settore? Il tuo fornitore di servizi di pagamento dovrebbe essere un'ottima fonte di informazioni su ciò che fanno quelli che hanno una performance solida e che tu non fai.

Dovresti anche agire analizzando le transazioni fallite raggruppate per motivo di rifiuto. Puoi quindi esplorare ogni gruppo per vedere se i sistemi hanno rifiutato correttamente le transazioni. In caso affermativo, puoi iniziare ad apportare le modifiche necessarie per ridurre al minimo i falsi rifiuti e fare ripetuti test A/B per ottenere un miglioramento continuo. 

Ottimizzare l'elaborazione delle carte di credito significa anche ottimizzare il processo di checkout. Il 65% degli acquirenti abbandona il carrello quando fa acquisti online. Le scelte fatte durante l'impostazione del checkout possono influenzare il comportamento dei clienti e contribuire a evitare l'abbandono del carrello. Ad esempio, eliminando le fasi inutili del processo e offrendo un'opzione di checkout per gli ospiti.

Per saperne di più, contatta il nostro team di esperti in pagamenti.

Tieniti aggiornato su tutte le novità nel settore dei pagamenti

Scritto lunedì 12 gen 2023 da

author image

Laura Quijano

Product Manager, Checkout.com

Tieniti aggiornato su tutte le novità nel settore dei pagamenti

Related articles

pagamenti

tecnologia

0 MINUTI DI LETTURA

Perché ottimizzare i payout è un’opportunità da non perdere per le aziende con business basati sulle piattaforme

Le principali organizzazioni del settore dei giochi online, dello streaming e della gig economy utilizzano le migliori tecnologie di payout per avvantaggiarsi sulla concorrenza.

pagamenti

e-commerce

0 MINUTI DI LETTURA

Il futuro dei metodi di pagamento alternativi

Il modo preferito dai consumatori per pagare è cambiato drasticamente nell’ultimo decennio. Scopri come stare al passo con le tendenze e prevedere come i consumatori vorranno pagare in futuro.