Che cos'è un emittente di carte di credito?

Pagamenti

0 MINUTI DI LETTURA

Le banche emittenti sono l’arbitro dell’elaborazione dei pagamenti. Sono loro a decidere se approvare o meno una transazione. Scopriamo come e perché.

L'emittente di una carta consente ai titolari di pagare beni e servizi. È la banca che ha emesso la carta di credito o di debito per il cliente. Le banche emittenti sono membri del circuito di carte, come Visa e Mastercard, ma possono anche operare sia come emittente che come circuito di carte.

In questo articolo spieghiamo il ruolo dell'emittente e la sua funzione nel ciclo di vita del pagamento, esaminando:

  • Cos'è una banca emittente
  • Come operano le banche emittenti
  • la differenza tra emittenti e circuiti di carte
  • Dove si inseriscono gli emittenti nel ciclo di vita dei pagamenti

Cosa fanno gli emittenti?

  • Le carte di credito danno accesso a una linea di credito: in altre parole, permettono di comprare ora, pagando dopo. 
  • Le carte di debito danno accesso ai fondi del titolare della carta, di solito provenienti da un conto corrente o da un conto di debito, per pagare subito. 
  • Le carte prepagate danno accesso a fondi precaricati su un conto, in pratica "pagano in anticipo".
  • Le carte commerciali danno accesso a fondi per scopi commerciali e sono emesse come carte di credito, di debito o prepagate.

Le attività tipiche di un emittente comprendono l'esame delle domande, la fornitura di un conto e di una carta fisica e/o virtuale, l'elaborazione dei pagamenti, l'emissione di estratti conto, l'assistenza ai clienti, la prevenzione delle frodi e la riscossione dei fondi dai titolari delle carte.

Qual è la differenza tra emittenti e circuiti di carte?

I titolari di carta si rivolgono all'emittente per impostare i limiti di credito, i vantaggi, vedersi addebitare interessi e commissioni, sostituire carte smarrite o rubate, risolvere controversie, ecc. Diverse sono le attività principali dei circuiti di carte, che sviluppano e gestiscono le loro reti di elaborazione, le regole dei partecipanti e i brand. I circuiti di carte garantiranno inoltre che le persone possano utilizzare le loro carte nel modo più ampio possibile.

Le reti di carte e gli emittenti lavorano insieme per elaborare le transazioni; a volte sono la stessa cosa, come nel caso di American Express. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, gli emittenti si affidano alle reti del circuito di carte e ai loro rapporti consolidati con altre istituzioni per facilitare le transazioni.

Che ruolo hanno gli emittenti di carte nel ciclo di vita dei pagamenti?

Sono diverse le parti coinvolte nell'elaborazione dei pagamenti con carta. Tuttavia, le quattro principali sono:

  • L'esercente: che accetta le carte per effettuare le vendite.
  • L'acquirer: che consente agli esercenti di accettare pagamenti per beni e servizi.
  • Il titolare della carta: che utilizza la carta per effettuare acquisti. 
  • L'emittente: che fornisce ai clienti le carte.

Ecco perché in questo contesto si sente spesso parlare di modello "quadripartito" o "four-party" model (o “four-corner”). Visa e Mastercard utilizzano un modello a quattro parti. Si trovano al centro delle loro reti come circuiti di carte, collegando gli emittenti e gli acquirer partecipanti.

Quando il titolare della carta inserisce i dati della propria carta nella pagina di checkout online e fa clic su "paga", queste informazioni vengono trasmesse all'acquirer dell'esercente o alla banca dell'esercente.

L'acquirer inoltra poi il messaggio al circuito di carte pertinente. Il circuito di carte trasmette il messaggio all'emittente del titolare della carta, che deve rispondere a due importanti domande.

  1. Il titolare della carta è chi dice di essere? (autenticazione)
  2. È in grado di pagare? (autorizzazione)

Se il titolare della carta è legittimo e i fondi sono disponibili, l'emittente lo conferma al circuito di carte, che passa la risposta di approvazione all'acquirer.

Infine, l'acquirer trasmette il messaggio all'esercente, che conferma al cliente l'avvenuto pagamento e spedisce la merce o fornisce il servizio.

Perché gli emittenti di carte sono così importanti per gli esercenti?

Il pagamento con carta è un mercato a due facce. Per creare una rete sono necessarie sia le carte che l'accettazione delle carte. 

enza gli emittenti, i titolari di carta non avrebbero le carte di credito, di debito, prepagate e commerciali per fare acquisti. Considerando che i titolari di carta hanno speso circa 47 miliardi di dollari nel 2022 e che si prevede una crescita di quasi il 60% fino a 75 miliardi di dollari entro il 2026, il contributo non è di poco conto.

In qualità di partecipanti diretti ai circuiti di carte, gli emittenti svolgono anche un ruolo chiave nel determinare se il titolare della carta è genuino. Ciò consente agli esercenti di distribuire beni e servizi e di essere pagati: e tutto ciò avviene senza la seccatura di dover gestire depositi a garanzia, contratti di acquisto o rapporti con le banche dei clienti.

Tieniti aggiornato su tutte le novità nel settore dei pagamenti

Scritto lunedì 13 gen 2023 da

Renee Howard

Senior Manager, Technical Product Marketing, Checkout.com

Tieniti aggiornato su tutte le novità nel settore dei pagamenti